La Toscana verso l’Expo 2015

Expo-logo

L’Expo 2015 di Milano si annuncia come l’evento di eccellenza globale sui temi del rapporto tra terra e sviluppo sostenibile, tra cibo e natura, tra innovazione e salvaguardia dell’ambiente e come tale, la Toscana “terra del buon vivere” testimone di uno stile di vita sano e autentico riconosciuto in Italia e nel mondo, si prepara ad esserne protagonista con i suoi prodotti agroalimentari e grandi vini.

Tutti i prodotti toscani testimoniano la supremazia del suo patrimonio agroalimentare ed enogastronomicocon un’accentuatavalorizzazione dell’ambiente, dei territori e della cultura in una cornice di rara bellezza e di alto valore storico artistico.

Insomma la Toscana terra del buon vivere gioca le sue carte migliori convinta com’è di potersi presentare con un notevole valore aggiunto esponendo tutte le sue produzioni certificate di qualità e di vini d’eccellenza che questo territorio vanta promovendo molte iniziative tra le sue bellissime provincie durante i mesi di Expo.

Nei dettagli lo stand della Toscana di 206 metri quadri espositivi, sarà ricco di immagini e di suoni; ospiterà 319 oggetti simbolo della cultura, dell’arte, dell’agricoltura e del paesaggio della Toscana, con 43 monitor, di cui 18 interattivi che permetteranno al visitatore di “vivere” la Toscana direttamente dall’Expo.

Grazie a 150 contributi audio e video, il visitatore che approderà nello stand della Toscana potrà, non solo vedere le grandi ricchezze della Toscana, dal mare alla montagna, dalle cascate termali ad alcuni dei più importanti siti artistici sparsi su tutto il territorio, ma anche ascoltare il “suono” della Toscana, con 30 suoni “tipici” (da quello del bosco, a quello di un canto gregoriano, a quello dello scalpello che batte la pietra o il marmo) e ben 5 brani inediti composti in esclusiva per l’occasione.
Si potrà fare così un grande “giro” della Toscana di ben 4 mila e 500 chilometri, un tour interattivo progettato come un goloso antipasto per invogliare i visitatori a venire in Toscana, la “terra del buon vivere”.

Inoltre un piccolo gadget verrà regalato a tutti i visitatori. Cosa è? Qualcosa da portarsi dietro e che servirà da promemoria al visitatorie: un profumo, il profumo di Toscana creato in esclusiva dal maestro profumiere Lorenzo Villoresi, un’essenza d’ambiente da portare a casa, che riassume gli odori di questa terra, e che servirà a mantenere viva la memoria e rinnovare la voglia di approfondirla di persona.

 
In ultimo nello stand farà bella mostra di sé anche il burattino più famoso nel mondo, quel Pinocchio nato proprio in Toscana dalla fantasia di Collodi, e poi diffuso nel mondo e che rappresenta una delle molteplici facce della regione.

©2012 Hotel San Casciano Terme. Albergo Ristorante La Fontanella